Archivi tag: quanta monnezza quanto dolore

Vanishing on 7th Street

Regia – Brad Anderson (2010) Un ottimo spunto di partenza, dieci minuti inziali da brivido. Poi spegnete pure perchè non succede più niente. Ci sono vari tipi di monnezza e qui su questo blog ne abbiamo già incontrata tanta. La peggiore, però è la monnezza con pretese autoriali, di cui il massimo esponente è M. […]

Cugini Deficienti

Ovvero, Hollywood e i suoi remake. Inauguro una simpatica rubrichetta, il che non significa che avrò la voglia e costanza di farla diventare un appuntamento fisso. Diciamo che ci provo, dai. Dovete sapere che io sono fissata con i remake. La mia è una vera e propria ossessione, nel senso che me li guardo tutti, […]

Prowl

Regia – Patrik Syversen (2010) Seconda puntata dedicata ai film prodotti dall’ AfterDark Originals. Dopo gli spaventapasseri che assaltano giovini nei filari di granturco, passiamo ai vampiri che assaltano giovini saliti incautamente sul retro di un camion. Patrik Syversen, norvegese,  era reduce dal rape and revenge Rovdyr, che non ho ancora visto, ma mi dicono […]

Piranha 3D

Regia di Alexandre Aja (2010) Scrivere qualcosa di serio su Piranha 3D potrebbe sembrare uno schiaffo alla decenza e al più elementare buon senso. Eppure credo che un film del genere sia rappresentativo di una tendenza preoccupante all’ interno del cinema horror commerciale statunitense. Quindi, nonostante l’ idiozia totale e programmatica sia l’ unica cifra […]