Archivi tag: Neil Marshall

Libri da cinema: una top 5

No, state buoni, non voglio fare la classifica delle migliori trasposizioni cinematografiche. Sarebbe una noia mortale ed è comunque stata fatta una mezza miliardata di volte, prima di me e anche meglio di quanto potrei farla io. Solo che, in questo giorni, mi è capitato di riflettere sul rapporto parassitario ai limiti del vampirismo che […]

Top 5: vi aspetto al varco

Ultima top 5 dell’anno. E anche ultimo articolo dell’anno, se vogliamo essere puntigliosi. Abbiamo parlato delle ciofeche e delle belle sorprese cinematografiche del 2012. Adesso diamo un’occhiata a quello che ci aspetta in questo 2013 che drammaticamente si appropinqua. Me ne esco subito con un fuori classifica perché non posso accettare che un film di […]

2002: Dog Soldiers

Regia – Neil Marshall “We are now up against live, hostile targets. So, if Little Red Riding Hood should show up with a bazooka and a bad attitude, I expect you to chin the bitch” Torniamo a parlare di Neil Marshall su questo blog (e a proposito, c’è uno speciale in cantiere da mesi) e […]

Top 5: Roling Model

Mettiamo un po’ di musica ad accompagnare la top 5 di questo sabato. Era da un bel po’ che volevo proporre una classifica del genere, ma non ero mai riuscita a formularla dal verso giusto. Personaggi femminili nel cinema dell’orrore. Un delirio. E non perché, come molti continuano a dire, l’horror sia un genere misogino, […]

Top 5: Il Radioso Avvenire

Dopo il travaso di bile accompagnato da pessimismo cosmico della scorsa settimana, oggi cerchiamo di essere un briciolo più costruttivi e di spargere gioia e allegria per l’ aere, parlando di cinque registi che stanno dedicando la propria carriera al genere che tutti amiamo, e che lo fanno distinguendosi dalla fetida bolgia di remake, sequel, […]

Doomsday

Regia – Neil Marshall (2008) Introduzione Salve, mi chiamo Neil Marshall e faccio il mestiere più bello del mondo, il regista di genere. Quale? Frega cazzi a me, io non mi formalizzo. Mi va bene tutto, dai lupi mannari, ai mostri delle caverne, passando per l’ apocalisse. Mi sono anche gingillato col peplum e ultimamente, per […]